Tesori nascosti  ad Ovest di Maiorca

La costa occidentale di Maiorca – un tratto di litorale che incanta con le sue spiagge selvagge, le baie nascoste e i panorami mozzafiato -,  offre un’esperienza autentica e incontaminata, lontana dal trambusto delle zone più turistiche. Da spiagge tranquille e isolate ad alcune delle calette più affascinanti del Mediterraneo, le coste occidentali di Maiorca propongono una vasta gamma di opzioni per chi cerca avventure marine indimenticabili e momenti di puro relax. Scopriamo insieme le meraviglie di questa parte dell’isola, dove il mare cristallino si fonde con la bellezza naturale del paesaggio circostante, creando un ambiente paradisiaco da esplorare e apprezzare. Questa parte della costa è senz’altro adatta per chi desidera fare un’escursione prima di arrivare in spiaggia e vivere un’avventura unica.

 

llucalcari:

nel comune di Deià, si trova Llucalcari, una spiaggia caratterizzata dalla sua particolare composizione di roccia e ghiaia. L’accesso a questa splendida caletta è un’esperienza avventurosa e unica: percorrendo un sentiero tortuoso e immerso nella natura, si impiegano circa 25 minuti a piedi. Tuttavia, questa relativa difficoltà nell’arrivare ha contribuito a mantenerla isolata e poco affollata, anche durante i mesi estivi.

Llucalcari è un vero gioiello nascosto, un’oasi di tranquillità dove è possibile godere della bellezza selvaggia della costa senza le distrazioni delle spiagge più frequentate. La sua atmosfera intima e riservata la rende particolarmente apprezzata da coloro che cercano una fuga dalla folla e un contatto autentico con la natura.

 

Veduta aerea di Llucalcari

 

Proprio per la sua tranquillità e isolamento, Llucalcari è diventata una meta preferita per i praticanti del nudismo, che qui trovano uno spazio libero da giudizi e pregiudizi, dove possono sentirsi in armonia con l’ambiente circostante.

Sebbene il suo accesso possa presentare qualche difficoltà, la bellezza mozzafiato di Llucalcari e la pace che si respira una volta raggiunta la spiaggia ne fanno una destinazione imperdibile.

 

Port des Canonge:

Situata a circa 12 chilometri dal villaggio di Esporles, la spiaggia di Port des Canonge è un gioiello nascosto caratterizzato dalle pittoresche barche da pesca ormeggiate lungo la sua riva posteriore.

Questo piccolo tratto di costa è davvero unico, ma raggiungerlo richiede un po’ di pazienza e impegno. Nonostante le dimensioni ridotte, la spiaggia è apprezzata per la sua bellezza naturale e il suo fascino rustico. Ne vale assolutamente la pena.

Se vi trovate in zona, vi consigliamo di fare una sosta presso il ristorante Can Toni Moreno, situato in Carrer des Port des Canonge 2, a Bañalbufar. Qui potrete deliziare il vostro palato con prelibati piatti di pesce fresco e una varietà di paella.

 

Punta de sa galera:

Situata ai piedi del maestoso monte Puig de ses Planes (339 m), la spiaggia di Punta de Sa Galera, o solo Sa Galera, è una gemma nascosta della Serra de Tramuntana, tanto che è stata dichiarata Patrimonio dell’UNESCO. Questo piccolo paradiso è caratterizzato dalla sua sabbia ciottolosa e da un antico molo dove le barche dei pescatori trovano rifugio.

L’atmosfera remota e solitaria rende questa spiaggia particolarmente amata da coloro che preferiscono le escursioni e che sfuggono alle spiagge affollate e attrezzate. Anche se raggiungere la spiaggia a piedi da Banyalbufar può essere impegnativo, il percorso offre viste mozzafiato e un’esperienza autentica della natura selvaggia di Maiorca. Si consiglia di portare con sé acqua e cibo per affrontare il cammino e di indossare scarpe da trekking o da montagna.

In definitiva, questa spiaggia offre non solo un luogo di pace e tranquillità, ma anche la soddisfazione di una vera e propria avventura.

 

🏝️🚗 Avventurati oltre i sentieri battuti di Maiorca!🏎️🌿

S’Estaca:

Quando varcherai la soglia di questo angolo di paradiso, sentirai di essere stato catapultato in un luogo completamente diverso, quasi remoto, che sembra appartenere ad un altro mondo. S’Estaca, nascosto tra le affascinanti località di Valldemossa e Deiá, conserva ancora il fascino di un antico villaggio di pescatori, ancorato alle sue radici nelle tradizioni maiorquine. Oggi, questo luogo incanta il cuore dei viaggiatori più avventurosi, desiderosi di scoprire tesori nascosti e paesaggi incontaminati. Lasciati cullare dal dolce ritmo della vita marina mentre ti immergi nelle acque cristalline di S’Estaca, un’esperienza che sicuramente lascerà un’impronta indelebile nella tua memoria.

 

S'Estaca, Valldemossa

 

Port de Soller:

La spiaggia del porto di Soller, nota anche come Es Traves, è un’incantevole distesa di sabbia fine, completa di servizi e circondata da hotel e ristoranti. Rispetto alle altre calette menzionate, questa è adatta a tutti i gusti ed è facilmente accessibile. Puoi raggiungerla comodamente in auto oppure optare per un’esperienza unica prendendo il caratteristico trenino di Soller seguito dal pittoresco tram che ti condurrà fino al porto, regalandoti un’avventura nel bel mezzo dell’avventura stessa.

 

🚂⛵️ Scopri Maiorca: Treno e Battello, Avventure Uniche! 🌅

 

Da qui, avrai l’opportunità di organizzare emozionanti escursioni in barca che ti porteranno fino a Sa Calobra, Torrent de Pareis e Cala Tuent. Ad esempio, un’escursione organizzata da Civitatis include non solo il viaggio da Palma a Soller a bordo del treno inaugurato nel 1912 e il suggestivo tragitto in tram fino al porto, ma anche una piacevole traversata in battello per esplorare Sa Calobra e successivamente Torrent de Pareis. Per ulteriori informazioni e dettagli sull’escursione, ti invitiamo a consultare il seguente link https://www.civitatis.com/it/palma-di-maiorca/escursione-soller-sa-calobra/