Maiorca: vacanze in campeggio, ecco dove e come

Tra alberghi sul mare, agriturismi ed hotel de interior, Maiorca offre una vasta possibilitá di passare delle vacanze davvero in relax.

C’è peró un tipo di vacanza che ancora non abbiamo presentato, ma che di certo è la più adatta a chi ama passare le vacanze in famiglia o con gli amici in totale libertá e relax: la vacanza in campeggio.

Campeggiare liberamente nelle Baleari (tutte), non solo non è permesso, ma è soprattutto sanzionabile, con multe salate. Chi desidera questo tipo di vacanza, infatti, deve seguire il regolamento fissato dall’Ibanat (Ministero dell’ambiente – zone protette e spazi naturali, ndr) e sostare in una delle tante nelle aree campeggio sparse sull’isola.

Sebbene l’offerta messa a disposizone dall’Ibanat si aggiri ai 500 posti disponibili, la richiesta è in continuo aumento, spesso di turisti che ripetono l’esperienza, grazie soprattutto alla splendida natura dell’isola che permette davvero vacanza rilassanti.

Ma non solo: i servizi offerti a chi sceglie la vacanza in campeggio, sono sempre completi e graditi, sebbene ogni area proponga regole, tariffe e servizi diversi.

Questo il regolamento dell’Ibanat da seguire se decidete di passare le vostre prossime vacanza in campeggio a Maiorca

La prenotazione

Va fatta con almeno un mese di anticipo

Portare con sé la conferma della prenotazione e documenti di identitá

La durata minima della sosta è di una notte, la massima di tre notti (tranne nelle zone di Lluc – 10 giorni)

Norme d’uso delle aree di sosta

Gli ospiti dovranno osservare il regolamento del personale del campeggio

Le tende dovranno collocarsi solo nelle zone a questo riservate

Il fuoco si potrá accendere solo nelle aree autorizzate

Gli ospiti saranno responsabili della pulizia dell’area circostante la loro tenda, e, secondo l’uso, delle zone comuni. Allo stesso modo si dovrá fare attenzione all’uso d’acqua ed alla raccolta differenziata

Il personale del campeggio è autorizzato ad intervenire in caso di comportamento scorretto o pericoloso, anche chiamando la polizia

L‘orario del silenzio si stabilisce dalla mezzanotte alle 8.00 del mattino in tutti i campeggi

È proibito l’accesso agli animali – tranne cani guida

È proibito l’uso di apparati musicali

Una volta terminata la sosta si potrá richiedere di compilare un formulario di valutazione del campeggio, della sua organizzazione, etc…

È importante portare sempre con sè una torcia de un cellulare

Per ogni info o richiesta

IBANAT: 971 177 652 (Lunedí – Venerdí: 10.00 / 14.00)

refugis@ibanat.caib.es

Condizioni d’accesso

Nelle zone di Sa Font Coberta e Es Pixarells (Lluc) è possibile l’accesso in auto

A S’ Arenalet: L’accesso alle aree di acampeggio è solo a piedi. Le auto si utilizzano solo in casi di emergenza. Esiste un servizio di trasporto di alimenti, acqua e tende, per facilitare l’accesso alle aree di campeggio.

Le aree campeggio di Maiorca

maiorca campeggio

Andratx, La trapa (+34.971 49 60 60)

L’unico spazio gestito dal GOB, l’ente ecologico locale. Dispone di spazio per solo 4 tende, de è richiestissimo. Aperto tutto l’anno.

Lluc (+34. 971 51 70 70)

Es Pixarells: 30 posti, aperto tutto l’anno

Sa Font Coberta: 300 posti, aperto tutto l’anno

S’Arenalet (+34. 971177652):

30 posti, all’interno del Parco Naturale del Levante. Aperto da febbraio a dicembre

Camp Escolta – alcudia (+34.971 72 51 68)

60 posti, aperto tutto l’anno

Hort de Son Serra de Marina (+34. 971 72 51 68)

60 posti, aperto tutto l’anno

Quarter de Betlem – Son Pere (+34.971 58 92 97)

80 posti, aperto tutto l’anno

Camp Escolta S’Alova – Sóller (+34.72 51 68)

50 posti, aperto tutto l’anno

Camp Escolta Sencelles (+34.971 72 51 68)

Splendido: proprio nel cuore dell’isola. 100 posti, aperto tutto l’anno

Can Arabi (+34. 971 17 89 65)

Al centro di Maiorca: 120 posti, aperto tutto l’anno